Virginiana Miller + Green Like July @ Circolo degli Artisti [Locusta Night]

Locusta Night
27 settembre – Circolo degli Artisti – Ore 21.30
10 € INGRESSO INTERO || 7 € INGRESSO RIDOTTO 

btn acquistaqui 

A salire sul palco del Circolo degli Artisti a partire dalle ore 21.00 ci saranno i Virginiana Miller e i Green Like July. Ad aprire le danze il Folk –pop della band lombardo piemontese Green Like July, che sfiora le sonorità americane alle quali la band si sente molto vicina, pur mantenendo inalterato la variegatura di mondi che contraddistingue la loro musica.

A chiudere la serata la storica band dei Virginiana Miller che, in oltre 20 anni di attività, resta una delle band più meritevoli del panorama alternative rock italiano: ci racconteranno dal palco la loro storia con le note della musica  che da sempre li contraddistingue.

La BiennaleMArteLive rientra tra i festival di particolare interesse per la vita culturale della Città ed è realizzato con il sostegno di Roma Capitale e Regione Lazio in collaborazione con Acea e SIAE ed è inserito nel cartellone dell'Estate Romana 2014.

Virginiana Miller

I Virginiana Miller, nati nel 1990 a Livorno, sono formati da Simone Lenzi (voce), Antonio Bardi (chitarra), Matteo Pastorelli (chitarra), Daniele Catalucci (basso), Giulio Pomponi (tastiere), Valerio Griselli (batteria). 

Nel 1997 debuttano con “Gelaterie Sconsacrate” (B&B/Sony), prodotto artisticamente da Marc Simon coadiuvato da Giorgio Canali, allora nei C.S.I.
Nel 1999 esce il secondo lavoro, “Italiamobile” (B&B/Sony). 

A nobilitare le 11 tracce del disco, oltre alle chitarre di Massimo Fantoni, c'è la presenza di Vittorio Nocenzi del Banco. La produzione artistica è, come nel precedente, di Marc Simon. 

Nello stesso anno viene pubblicato il libro di Giampaolo Simi “Direttissimi Altrove”, un noir dichiaratamente ispirato alle atmosfere di Gelaterie Sconsacrate. I Virginiana Miller seguono così l'autore in una serie di reading di presentazione, allestendo per l'occasione un set acustico. Nel 2002 l'esperienza acustica viene suggellata in SALVA CON NOME (B&B/Edel), un live acustico che sarà l'ultimo disco per Baracca&Burattini.
La Verità Sul Tennis” esce nel febbraio 2003 sull’etichetta Sciopero Records con distribuzione Mescal/Sony. Realizzato con la produzione artistica di Amerigo Verardi, con la partecipazione di Francesco Bianconi e Rachele Bastreghi dei Baustelle come coristi in "Malvivente", "La Verità Sul Tennis" si presenta come un atto d'amore per quello che Clerici definisce lo sport dei ‘gesti bianchi’. 
Nel settembre 2006, siglato l’accordo con Radiofandango (costola musicale della nota casa di produzione cinematografica di Domenico Procacci) esce il quinto lavoro “Fuochi Fatui D’Artificio”. A curare la produzione artistica è chiamato Marco Lenzi e il fonico è Rino Sassi. 
Nel 2010 esce per ZAHR/Edel "Il Primo Lunedì del Mondo". Fra le 11 nuove tracce,”L' Angelo Necessario” compare nella colonna sonora del film di Paolo Virzì "La Prima Cosa Bella". Da alcune scene inedite del capolavoro del regista livornese è tratto anche il video di "Acque Sicure". Alle fine del 2010 tutte le classifiche dei siti web specializzati (XL Repubblica, Rockol, Rockit) inseriscono i Virginiana Miller come assoluti protagonisti tra i dischi dell’anno e dell’intero decennio 2000/2010.

Hanno, inoltre, vinto il David di Donatello 2013 per la “Miglior canzone originale” con il brano “Tutti i santi giorni”, colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Virzì, incluso nella tracklist del nuovo album.

L’ultimo LP, “Venga il regno”, prodotto da Ale Bavo (Casasonica) e registrato al SAM studio di Lari (Pisa) con la complicità al mixer di Ivan A. Rossi, si presenta come un album di grande ricchezza, musicale e lirica. Undici tracce dirette ed efficaci che mettono in mostra un cambio d’atteggiamento radicale da parte della band. Un album che vuole essere soprattutto un invito a uscire allo scoperto e a vivere qui e ora, in questo regno, senza aspettare nient’altro che non ci sia già, praticando la bellezza e lasciandola trionfare sul resto. 

Green Like July

I Green Like July nascono ad Alessandria nel novembre del 2003, come progetto cantautorale di Andrea Poggio.

Nel corso degli anni, i Green Like July hanno assunto varie forme e adottato diversi stili espressivi. I componenti attuali del gruppo sono il cantautore Andrea Poggio, il batterista Paolo Merlini, il bassista Roberto Paravia ed il polistrumentista Marco Verna. 

Nel febbraio del 2011 esce “Four-Legged Fortune” per la Ghost Records. Il disco viene registrato negli ARC Studios (Omaha, Nebraska) sotto la direzione di A.J. Mogis e di Jake Bellows. “Four-Legged Fortune” viene accolto con grande calore dalla stampa specializzata, fino ad arrivare a ricevere parole lusinghiere su testate nazionali come Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera e La Stampa. Il video del primo singolo tratto dall’album (“A Better Man”), realizzato dall’artista Olimpia Zagnoli, viene presentato in anteprima sul sito del New Yorker.

Pochi mesi più tardi, nel maggio del 2011, esce per Bad Panda Records l’ep “Two Cover Songs By Green Like July”, contenente le cover di “Crippled Inside” di John Lennon e “September Gurls” dei Big Star.

La loro ultima opera discografica sulla lunga distanza, “Build A Fire”, è uscita nel 2013 presso l’etichetta indipendente italiana Tempesta. Una tempesta, per l’appunto, di colori che porta con sé la leggerezza della vita quotidiana: questa la musica dei Green Like July, band sempre pronta a sfidare se stessa e ad evolversi.

contentmap_plugin
  • Visite: 1907

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.